A Corropoli torna il “Palio de le Botti”

TERAMO – A Corropoli il "Palio de le Botti" arriva alla ventinovesima edizione. La tradizionale manifestazione di origine medievale comincerà domani alle 19,30, mentre le gare di qualificazione avranno inizio il giorno prima alle 21. La cittadina vibratiana rinsalderà il proprio legame con la storia anche grazie al corteo di oltre duecentocinquanta figuranti che precederà il Palio e che si snoderà per le vie come rievocazione della Pentecoste Celestiniana. Dopo l’annuncio "De lo spectaculare Ludo de le Botti" da parte del Magistrato (con omaggio ai duchi Acquaviva, pesa e marchiatura delle botti, esibizione dei musici e sbandieratori), alle 21 i giovani spingitori (cat. 8-11 anni e cat. 12-16 anni) scenderanno in campo per darsi battaglia e conquistare il palio di categoria. Alle 22 arriverà invece il momento clou col Palio vero e proprio che vedrà le varie contrade sfidarsi cper conquistare il "drappo" della vittoria (opera della pittrice Elga Vagnoni). Le contrade partecipanti sono Montagnola, Piane San Donato, Colle Mejulano, Ravigliano, Gabbiano, Vibrata, Accattapane e Centurati e il percorso che le vedrà impegnate in velocità con le botti è di circa novecento metri. Nel corso della serata, patrocinata dal Comune di Corropoli, dalla Provincia di Teramo e dalla Regione Abruzzo, sarà possibile degustare i prodotti gastronomici tipici del territorio vibratiano.

Leave a Comment