Lotto Zero, L'Anas ricorre al Consiglio di Stato

TERAMO – L’Anas ha deciso di ricorrere al Consiglio di Stato contro la sospensiva del Tar ai lavori del secondo tratto del Lotto Zero. La notizia è stata comunicata al sindaco Maurizio Brucchi, in queste ore a Bruxelles per il Patto dei Sindaci, dall’amministratore unico dell’Anas, Pietro Ciucci secondo cui questa è la strada più sicura e rapida per dare il via ai lavori. Ricordiamo che la sospensiva del tribunale amministrativo è arrivata in accoglimento del ricorso presentato dall’Ati (associazione temporanea di imprese) Porcinari srl, Masci Giovane figli Snc, Macinati Giovanni, Gianforte Remo contro l’Anas e la Mar Appalti di Penne, la ditta a cui erano stati affidati i lavori. Il sindaco, nel rinnovare all’Anas l’auspicio che i lavori ripartano il prima possibile, ha sottolineato che la sentenza dovrebbe arrivare nel giro di una ventina di giorni. Dunque feste di Natale permettendo, a cavallo del nuovo anno sapremo se i lavori del secondo tratto riprenderanno o se la lunga storia del Lotto Zero è destinata a ripetersi.

 

 

Leave a Comment