Bancatercas, a Pesaro vince la fatica (72-87)

TERAMO – Non si può chiedere di più a questa BancaTercas dal roster terremotato. Anzi, alla sirena finale all’Adriatic Arena, questa sera, in campo c’era una vincitrice sul campo, Pesaro (87-72) e una morale, Teramo. La squadra di Ramagli ha giocato bene per oltre tre-quarti di match, ha ampiamente condotto, giocando meglio dell’avversario ad ampi sprazzi: ma la panchina corta e la pressione fisica e psicologica addosso a soltanto sette giocatori alla fine ha portato il team teramano a crollare e a riportare a casa un punteggio bugiardo. Bene, però, che laddove non arrivino le proprie capacità, aiutino gli errori altrui: Casale ha perso al fotofinish in casa contro Venezia e Teramo mantiene un salutare +4 sul fanalino di coda. Peccato perchè il prosieguo del torneo poteva essere inquadrato in altra e più rassicurante maniera dal punto di vista auspicato all’inizio dell’ultimo periodo. I teramani ci sono arrivati con soli due punti di ritardo (60-58) e hanno anche saputo tornare avanti con la tripla di  Fultz (il migliore dei biancorossi). Ma in sei minuti Pesaro ha affondato sul pedale dell’accelaratore, con un micidiale parziale di 27-3 che ha portato il divario sul +23 (87-64), davvero inconcepibile per l’andamento della gara fino a quel punto. Ma è stato popssibile soltanto per il crollo mentale dei giocatori BancaTercas, provati fisicamente da un testa a testa contro una squadra più quotata e più ‘lunga’.
Ecco lo scout della partita:
Scavolini Siviglia Pesaro-BancaTercas Teramo 87-72 (21-18, 35-42, 60-58).
Pesaro: White 11, Cavaliero 5, Hickman 24, Cusin 14, Flamini, Hackett 16, Lydeka 6, Jones 9, Alibegovic, Urbutis 2, Tortù, Cercolani ne. All:. Dalmonte.
Teramo: Brown B. 6, Amoroso 4, Cerella 6, Brown D. 16, Fultz 19, Borisov 14, Polonara 8, Lulli ne, Listwon ne, Serafini ne, Marini ne All:. Ramagli.
Arbitri: Paternicò, Lanzarini, Barni.
Note – Osservato 1′ di silenzio in memoria del militare italiano morto in Afganisthan e Vigor Bovolenta. Tiri da due punti: Pesaro 28/39, Teramo 10/24. Tiri da tre punti: Pesaro 6/16, Teramo 14/39. Tiri liberi: Pesaro 13/17, Teramo 10/14. Rimbalzi: Pesaro 35, Teramo 23. Nessuno uscito per 5 falli. Spettatori 4.611, per un incasso di 35.044 euro.

Risultati
Sassari-Bologna                  89-55
Treviso-Montegranaro          95-91
Cremona-Milano                  77-73
Avellino-Biella                     71-70
Casale Monferrato-Venezia   85-90
Pesaro-Teramo                    87-72
Caserta-Roma                     (h.20.30)
Cantù-Siena                        (12/4, h.20.30)
Riposa: Varese.

Classifica:
Siena 36; Cantù, Sassari, Venezia e Pesaro 30; Milano e Bologna 28; Avellino 26; Varese 24; Biella e
Treviso 22; Roma, Caserta e Montegranaro 20; Cremona 18; Teramo 16; Casale Monferrato 12.

Leave a Comment