Scoperto un teschio in un cantiere nel pescarese

TERAMO – Un teschio risalente ad almeno 50 anni fa è stato rinvenuto ieri pomeriggio in un cantiere edile, in contrada Piana della Cona, a Città Sant’Angelo. Il resto umano è stato trovato durante lo sbancamento del piazzale di una casa e, probabilmente, è emerso in seguito ad uno smottamento provocato dalla pioggia nei giorni scorsi. Il proprietario dell’abitazione ha subito allertato il 112. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Montesilvano insieme al medico legale. Dai primi accertamenti è emerso che il teschio, che ha la parete sfondata, risalirebbe ad almeno 50 anni fa. I militari dell’Arma hanno avviato delle ricerche finalizzate a verificare la presenza di altri resti umani nella zona, ma non è stato trovato altro. Il teschio è stato sequestrato e trasportato all’obitorio di Pescara, dove verranno eseguiti altri accertamenti. Ulteriori verifiche verranno condotte anche dai Carabinieri.

Leave a Comment