I giornalisti abruzzesi si incontrano a Teramo

TERAMO – La riforma, il nuovo ruolo e le nuove occasioni professionali per i pubblicisti, l’esigenza di una legge al passo con i tempi, la crisi delle scuole di giornalismo: sono alcuni degli argomenti toccati nel corso dell’incontro che il consiglio dell’ordine dei giornalisti dell’Abruzzo, con il presidente Stefano Pallotta, ha tenuto con i colleghi teramani nella sala consiliare del Comune di Teramo. Il massimo rappresentante della categoria abruzzese ha  aggiornato i giornalisti locali sui nuovi temi dell’ordine, a partire dall’importante novità dell’aggiornamento professionale, introdotto obbligatoriamente anche per i giornalisti a partire dal prossimo anno. Un’occasione per elevare il livello qualitativo della categoria e garantire sempre più una migliore informazione ai cittadini. In tutti, però, è ben presente la difficoltà di un mestiere che è sempre meno tutelato, con un indice di precarietà molto alto e la forte crisi che sta attraversando il mondo dell’editoria a tutti i livelli. Anche i giornalisti teramani, salutando i consiglieri nazionali Mimmo Marcozzi e Nicola Marini, come il rappresentante sindacale Antimo Amore, hanno invocato la necesità ormai non più prorogabile di veder nascere la riforma di una legge, quella istitutiva dell’ordine, che è vecchia di oltre 18.300 giorni….   

Leave a Comment