Il sindaco convince l'Anas: via Conte Contin torna all'antico

TERAMO – L’Anas ha ascoltato i consigli del Comune e rivedrà la viabilità di via Conte Contin, all’indomani dell’inaugurazione dello svincolo dell’ultimo tratto del Lotto 0 e degli ingorghi che inevitabilmente un maggior flusso di traffico ha creato. Il tavolo tecnico di questa mattina con i rappresentanti della società delle strade e il sindaco Maurizio Brucchi ha portato alla soluzione prevedibile: via Conte Contin da luneedì prossimo torna a doppio senso, così come via Cadorna, ma questo accorgimento non basterà. E’ stata infatti prevista una modifica strutturale alla piccola rotonda all’incrocio tra la ‘discesa dei pompieri’, come è meglio conosciuta via Cadorna, e il ponte di Mezzanotte. La riduzione della sua circonferenza dovrebbe permettere una maggior fluidità al traffico in zona. All’altezza poi del monumento ai Caduti dei Tigli, chiesa dei Cappuccini, sarà creata una canalizzazione diversa del traffico che dovrebbe garantire un deflusso migliore rispetto anche all’affollamento di mezzi pubblici che si registra negli orari di apertura e chiusura delle scuole. Insomma, la scelta che l’Anas aveva imposto di bloccare a una sola corsia di marcia via Conte Contin e che aveva creato l’intasamento di via Tom Di Paolantonio e strade limitrofe, compresa la circonvallazione Spalato, è stata rivista grazie alle segnalazioni e ai rilievi che l’ufficio traffico e i vigili urbani hanno raccolto in questa settimana di utilizzo dell’ultimo tratto della tangenziale verso la Cona. Già da oggi gli operai saranno al lavoro per gli interventi sulla rotonda e sulla segnaletica in zona, per dare il via attuativo alle modifiche individuate da lunedì prossimo. Poi, sarà la strada a dare la risposta.   

Leave a Comment