Teramo festeggia i 70 anni della nascita della Repubblica

TERAMO – Teramo festeggia il 70esimo anniversario della nascita della Repubblica italiana. La cerimonia ufficiale si terrà domani, 2 giugno, alle 10 al monumento dei Caduti di via Mazzini. Dopo i saluti del sindaco di Teramo Maurizio Brucchi e del presidente della Provincia di Teramo Renzo Di Sabatino la cerimonia proseguirà con la deposizione di una corona d’alloro sul monumento dei Caduti a cui seguirà la lettura, da parte del prefetto di Teramo, della lettera del Capo dello Stato. Nel corso della manifestazione inoltre il prefetto Graziella Patrizi consegnerà dei riconoscimenti ad alcuni cittadini teramani. In particolare verranno consegnate 5 Medaglie d’Onore, destinate ai cittadini italiani deportati ed internati nei lager nazisti, a Valentino Bianchini di Mosciano Sant’Angelo e Guerino Pepe di Torano Nuovo ed “in memoria” ai familiari di: Vittorio Ansidei di Bellante, Elio Bizzarri di Torano Nuovo e Guerino D’Agostino di Cellino Attanasio. Nel corso della cerimonia Saranno consegnate anche le Medaglie della Liberazione a cinque cittadini della provincia: Antonio Ciaffoni, Mario De Nigris e Salvatore Tirabovi di Teramo, Domenico Foglia e Dario Nori di Montorio al Vomano, in ricordo dell’impegno profuso per affermare i principi di libertà e indipendenza sui quali si fondano la Repubblica italiana e la Costituzione. Quest’anno, infine, sarà il Comune di Cermignano a ricevere il tradizionale medaglione realizzato, in occasione della Festa della Repubblica, dagli studenti del Liceo Artistico Statale di Castelli e recante lo stemma della Repubblica italiana e l’emblema del Comune.

Leave a Comment