Mamma Nadia mette al mondo la piccola Gaia su un'ambulanza del 118

TERAMO – Sono diventate sempre più frequenti ma non per questo non costituiscono notizia di buona sanità che va sottolineata e apprezzata. Ancora una volta la perfetta organizzazione del personale del 118 Emergenza Teramo ha salutato con efficienza la nascita di una bimba in ambulanza. E’ successo la scorsa notte a Roseto, dove il medico e il personale sanitario di un equipaggio dell’ospedale di Giulianova sono intervenuti a Campo a Mare di Roseto per la richiesta di una mamma in stato interessante che aveva rotto le acque. Il mezzo predisposto per l’assistenza neonatale ha raggiunto in pochi minuti Roseto e ha provveduto ad assistere la puerpera, mentre si oganizzava il trasferimento all’ospedale Mazzini di Teramo, procedura ormai consueta dopo la chiusura dei punti nascita degli ospedali di Giulianova e di Atri da quasi 4 anni. Tutto è andato per il meglio: Nadia, 32enne rosetana, appena poco dopo esser salita in ambulanza ha messo al mondo una splendida femminuccia di poco meno di tre chili al quale è stato dato il nome di Gaia. La bimba sta bene e al suo arrivo al Mazzini è stata presa in consegna dal personale del reparto di ostetricia e abbracciata dalla mamma e dal papà Lucio.

Leave a Comment