Sfilano a Nereto gli oppositori dell'impianto di rifiuti liquidi FOTO

NERETO – La Vibrata si è fermata questa mattina per dare sostegno al corteo promosso dal Comitato ‘Uniti per un futuro pulito e vivibile’, che si è svolto questa mattina a Nereto, per protestare contro la realizzazione di una piattaforma di trattamento dei rifiuti liquidi non pericolosi. Il corteo composto da cittadini, studenti e componenti delle associazioni ambientaliste, si è radunato in viale Europa, dinanzi al liceo Peano-Rosa e da qui, attraverso le vie del centro di Nereto, ha raggiunto la zona industriale fino all’area della caserma dei vigili del fuoco. Il Comitato si batte per impedire la costruzione dell’impianto destinato allo smaltimento di circa 36mila metri cubi all’anno di fanghi industriali, percolato delle discariche, rifiuti di perforazione che sarebbero inquinanti per l’intera vallata, torrente Vibrata compreso.  

Leave a Comment