A Teramo vaccinati 3.122 anziani over 80

Soddisfazione del vicesindaco Cavallari per l’organizzazione delle giornate sanitarie

TERAMO – Sono 3.122 gli ultra ottantenni del Comune di Teramo che si sono sottoposti alla vaccinazione anti-Covid nei cinque giorni della campagna a loro dedicata e pianificata in sinergia tra Asl e Comune di Teramo.

Campagna che ha visto impegnate anche 200 unità di personale della protezione civile, oltre a 12 dipendenti del Comune che dal 19 febbraio al 2 marzo (compresi prefestivi e festivi) hanno assistito telefonicamente la popolazione, garantito il regolare svolgimento delle attività, effettuato le telefonate e organizzato i turni.

Non posso che esprimere profonda soddisfazione – ha commentato l’assessore alla protezione civile Giovanni Cavallari – e ringraziamento per l’impegno profuso da tutte le figure coinvolte nella campagna, che sono state coordinate dal Comune ma ancora di più per l’ampissima, e per certi versi esemplare, partecipazione degli ultra ottantenni e per come si svolte le attività di vaccinazione senza che si creassero assembramenti o momenti di confusione“.

L’attività di vaccinazione degli over 80, in ogni caso, non si è ancora conclusa. Adesso, infatti, toccherà a quella parte della popolazione anziana che, per particolari fragilità o perché allettati, saranno vaccinati a domicilio. “La macchina amministrativa comunale si è adoperata per fornire il supporto necessario – commenta il primo cittadino Gianguido D’Alberto – ringrazio i dipendenti comunali impegnati ma soprattutto, ancora una volta, un particolare ringraziamento va agli operatori medici, infermieri e sanitari, nonché alla Protezione civile, alla Croce bianca e alla Croce rossa. Ancora altri mesi, purtroppo, ci aspettano per debellare l’epidemia, ma ora sappiamo di avere lo strumento di difesa da utilizzare e dobbiamo farlo tutti“.

Leave a Comment