Donna trovata nuda e in ipotermia sulla spiaggia di Giulianova: voleva uccidersi

E’ originaria di Ascoli. Il corpo era nella zona dei camping. La segnalazione arrivata da una giovane che faceva footing. Si era allontanata da casa ieri sera

GIULIANOVA – E’ stata trovata priva di sensi, completamente nuda, sulla riva, questa mattina attorno alle 7. Succede a Giulianova, riviera nord, nei pressi e all’altezza del Camping Oasi.

Dell’identità della donna, apparentemente dell’età tra i 40 e i 50 anni, ancora non si sa nulla. Ad avvertire i soccorsi è stata una donna che faceva footing e che ha telefonato ai carabinieri. Il personale del 118 l’ha assistita e avvolta nelle coperte termiche, perché l’aspetto che preoccupa maggiormente è la temperatura corporea: lo stato di ipotermia, sui 33 gradi, è segnale che la donna ha trascorso molto tempo in quello stato.

E’ in ospedale a Giulianova: il quadro clinico sembra migliorare sotto l’effetto delle cure dei sanitari.

I carabinieri del nucleo operativo della Compagnia di Giulianova stanno indagando per capire cosa sia successo. Non c’è traccia dei vestiti, così come dei documenti e non c’è traccia nemmeno di un eventuale mezzo con cui la donna possa aver raggiunto il luogo del ritrovamento. A patto che non sia stata trasportata lì da qualcuno.

ARTICOLO IN AGGIORNAMENTO

Ore 10. I carabinieri avrebbero identificato la donna: si tratterebbe di una ascolana, S.P. di 54 anni. Prende corpo l’ipotesi che volesse togliersi la vita.

Ore 12. Secondo quanto riferito dai carabinieri la donna si è allontanata da casa, senza informare i familiari, nella tarda serata di ieri a bordo della sua auto, non dando più notizie di sé stessa fino al ritrovamento di questa mattina. Sono in corso indagini per verificare quanto accaduto nel frattempo. Indumenti ed effetti personali erano nell’autovettura rinvenuta in una piazzola del lungomare di Tortoreto.

Leave a Comment