La nuova impresa di Diego e la sua bici: il teramano pedala verso Capo Nord

Il 24enne è partito il 9 novembre dalla Danimarca dopo un’estate in Islanda. Adesso è al confine tra Svezia e Norvegia. Una raccolta fondi per sostenerlo su GoFundMe

TERAMO – E’ un giramondo, ha vissuto in diversi punti del Pianeta, in particolare in Nuova Zelanda e in Islanda. Ha grande spirito di adattamento e la sua migliore compagna è la sua bicicletta, con cui ha girato già buona parte dell’Europa, il deserto australiano e la Nuova Zelanda. Ma quello che sta affrontando adesso è uno sforzo che richiede il massimo della autodeterminazione: Diego De Amicis, 24enne teramano, sta pedalando per raggiungere Capo Nord, in pieno inverno, superando il Circolo polare artico.

Un viaggio che ha avuto inizio il 9 novembre scorso dalla Danimarca, che Diego ha raggiunto dall’Islanda dove ha trascorso l’estate. Ventiquattro ore fa era in Svezia, aveva superato Goteborg e si stava dirigendo verso la Norvegia. Nel suo tour verso l’Artico sarà accompagnato dallo splendido paesaggio dei fiordi, sfidando temperature che piano piano passeranno dagli attuali 2-3 gradi ai -30. Una volta raggiunta la parte più a nord del continente, il percorso di ritorno in bicicletta si snoderà verso la taiga finlandese con destinazione Helsinki: qui si imbarcherà per le Repubbliche baltiche.

Diego per affrontare questa sua nuova esperienza ha lanciato anche una raccolta fondi sulla piattaforma GoFundMe, che in pochi giorni ha già raccolto oltre 1.800 euro. Attraverso i canali social ha promesso di documentare tutto ciò che vivrà, in tempo (quasi) reale. “Grazie – ha detto Diego De Amicis – a chiunque sosterrà questa impresa”.

“Cercherò, per quel che potrò – scrive – di documentare tutto ciò che vivrò in tempo reale. Grazie di cuore – conclude – a chiunque sosterrà questa impresa”.

Leave a Comment