Completato il risanamento di via Donizetti a Castellalto

Riaperta dopo gli interventi di collegamento alla viabilità con rotatoria, pista ciclabile e illuminazione a basso consumo. Finanziati con i fondi di sisma e nevicate del gennaio 2017

CASTELLALTO – E’ stata completata e aperta al traffico ieri, la nuova via Donizetti a Castellalto, interessata da interventi che l’hanno rinnovata ma soprattutto risanata: è stato completato il tratto di intero isolato, collegato alla via principale da una rotatoria con una pista ciclabile e una rete di pubblica illuminazione a basso consumo energetico.

Il cantiere, del valore di 300.000 euro è stato ultimato in pochi mesi grazie all’impegno importante di tutti tecnici progettisti, degli uffici comunali e della ditta realizzatrice. L’opera è stata finanziata dalla Regione Abruzzo, di concerto con la Presidenza del Consiglio dei Ministri, quale secondo intervento tra quelli urgenti di protezione civile nel territorio comunale, in conseguenza degli eccezionali fenomeni meteorologici che hanno interessato il territorio della Regione Abruzzo nel corso del mese di gennaio 2017.  
Il primo finanziamento è relativo all’intervento già realizzato e finanziato per la costruzione del nuovo ponte e della viabilità di Via Molise per un investimento complessivo di circa 1.000.000,00 euro, inaugurati a settembre scorso, al quale si aggiunge oggi un’altra arteria fondamentale per il territorio.

L’assessore ai Lavori Pubblici, Sara Picone, dichiara la soddisfazione dell’amministrazione: “Era un impegno che avevamo preso da tempo e che abbiamo voluto portare a termine ad ogni costo tra le mille difficoltà. Ringrazio i cittadini residenti per la pazienza che hanno avuto in questi anni, che speriamo di aver ripagato con il raggiungimento dell’obiettivo. Il lavoro di progettazione e affidamento di nuove opere continua senza sosta, grazie alle risorse ottenute dal Comune di Castellalto nell’ambito dei fondi regionali e nazionali.  Nei prossimi mesi ci confronteremo con la comunità, prima di avviare altri cantieri programmati di opere necessarie a garantire sicurezza e nuovi servizi

Leave a Comment