Amadori, via al piano per 700 assunzioni e 2 miliardi di fatturato in 5 anni

L’azienda di Cesena annuncia il percorso di ricerca personale anche per i siti di Mosciano. Il gruppo attualmente dà lavoro a 9.500 persone, oltre la metà delle quali è donna

MOSCIANO – Il gruppo alimentare Amadori ha iniziato un percorso di ricerca personale e assunzione per oltre 700 persone da oggi e per i prossimi mesi, su tutti i siti principali della sua filiera integrata: in particolare in
Romagna, per gli stabilimenti produttivi di Cesena e Santa Sofia (Forlì-Cesena), per i siti in Abruzzo, a Mosciano Sant’Angelo e per le altre sedi in tutta Italia.

L’azienda – precisa una nota di Amadori – sta cercando figure ad ogni livello professionale: dagli addetti alla produzione ai magazzinieri, da figure tecniche e ingegneristiche legate alla manutenzione a diversi ruoli tecnico-amministrativi, oltre a figure in ambito Hr, Marketing, It e commerciale. Per facilitare il processo di selezione, Amadori ha riprogettato tutta la sezione ‘Lavora con Noi’ del sito (https://www.amadori.it/lavora-con-noi), all’interno del quale si possono trovare tutte le opportunità di lavoro e a cui ci si può candidare“.

Il gruppo Amadori dà lavoro oggi a quasi 9.500 persone, di cui il 51% donne e il 49% uomini, in rappresentanza di oltre 80 nazionalità differenti – ha detto il presidente Flavio Amadori -. Continueremo a investire in questo ambito strategico per tutti i dipendenti. Il nostro obiettivo è crescere insieme alle nostre persone“. Amadori, grazie a un corposo piano di investimenti, punta a raggiungere i 2 miliardi di euro di fatturato nei prossimi 5 anni.

Leave a Comment