FOTO / Salutato il vecchio caro cedro, il nuovo abete è arrivato in piazza Martiri

Gli operai dell’impresa Falone (che ha donato la pianta alla città) hanno posizionato la ‘abies nordmanniana’ di 8 metri che nelle prossime ore sarà addobbata per il Natale 2022

TERAMO – Il tempo di farlo stabilizzare e poi sarà addobbato a festa per il suo primo Natale da protagonista: il nuovo abete sistemato in piazza Martiri della Libertà, sotto al campanile, arriva giusto in tempo anche per partecipare alle celebrazioni del Giubileo per i 900 anni dalla morte di San Berardo, con la riconsegna della Cattedrale messa in sicurezza.

I mezzi dell’impresa di Raffaele Falone – che ha donato l’albero alla città – hanno lavorato in questi due giorni per togliere il vecchio e ormai secco cedro del Libano che la stesso imprenditore aveva piantato oltre 15 anni fa, per posizionare al suo posto la nuova ‘abies nordmanniana’ o abdte del Caucaso di 8 metri, che adesso si staglia sulla piazza e guarda Corso San Giorgio.

Nelle prossime ore verrà allestito con luci e addobbi di Natale, per essere al più presto pronto.

Leave a Comment