Carabinieri forestali donano a pediatria coperte per le incubatrici

Le attrezzature per i prematuri acquistate dai militari della stazione ‘Parco’ di Castelli con il ricavato di un’altra donazione di uova dipinte a mano da bambini e vendute in beneficenza

TERAMO – Quattro coperture per incubatrici, fondamentali per l’assistenza dei neonati, sono state donate al reparto di pediatria dell’ospedale Mazzini di Teramo, dai Carabinieri Forestali della stazione ‘Parco’ di Castelli del reparto Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.

La donazione chiude un cerchio di solidarietà curato dai militari dell’Arma di Castelli, partito dalla passata Pasqua. Con l’iniziativa ‘Un piccolo gesto di solidarietà fatto insieme per regalare un sorriso ad un bambino in difficoltà’, gli stessi carabinieri forestali di Castelli, a proprie spese, aveva comprato e donato uova di pasqua in ‘biscotto di ceramica’ completi di colori adatti per la loro decorazione, ad 80 bambini di età compresa tra 0 e 13 anni residenti a Castelli: le uova dipinte sono state vendute e con il ricavato è stato possibile acquistare le 4 coperture per le incubatrici, che sono utilizzate per ridurre lo stress dei neonati prematuri.

La consegna è avvenuta nel corso di una piccola cerimonia nel reparto di pediatri dell’ospedale Mazzini di Teramo, al primario Antonio Sisto, da parte del dirigente Franco Di Lollo e della coordinatrice Sabrina Flarà, assieme al consigliere comunale di Castelli, Francesca Trailani.

Leave a Comment