Con ‘Tommy’ e Cinzia Leone, ArteLive stimola la ricerca delle diverse abilità

Progetto ‘Abruzzo Inclusivo’, un convegno con l’attrice testimonial e la mostra di Luca di Sabatino: a Campli luci accese contro le barriere architettoniche

CAMPLI – Raccontare la disabilità puntando sul forte impatto emotivo, cercando di sensibilizzare l’interlocutore a una riflessione ‘dietro’ la problematica, per scovare una diversa percezione e come essa nasconda stupefacenti diverse abilità, vero valore aggiunto.

ArteLive si affida alle molteplici sfaccettature dell’arte del teramano Luca di Sabatino, con la mostra ‘Tommy… maneggiare con cura….’, progetto fotografico che parte nel 2019. Sei immagini, metà delle quali in bianco e nero, che indagano su un tema difficile da rendere ma che attraverso Tommy, personaggio di fantasia costruito da Di Sabatino come rappresentazione soggettiva di una persona di diversa abilità, inducono alla riflessione e a ribaltare il concetto che si ha dell’handicap.

Il Tommy che non sente, con occhi senza espressione, senza bocca per poter parlare ed orecchie per sentire, dal colore bianco, impalpabile e quasi alieno, il Tommy pervaso di solitudine, apparentemente assente, disinteressato da ciò che lo circonda, che sembra limitarsi ad occupare il proprio spazio senza esistere, traduce in maniera emozionante e violenta l’impatto con la disabilità.

Una traduzione paradossale: esaltare la parte più negativa e depressiva della disabilità per ribaltare l’idea di handicap, per promuovere non solo l’abbattimento di tutte le barriere architettoniche ma soprattutto quelle ideologiche e culturali.

La mostra accompagnerà il convegno che si terrà il 27 dicembre al Parco dei Piceni di Campli (alle 18:30), organizzato da ArteLive con il sostegno dell’Assessorato alle Politiche Sociali della Regione Abruzzo e il patrocinio del Comune di Campli. Con l’assessore regionale Pietro Quaresimale e il sindaco di Campli Federico Agostinelli, interverranno il dottor Giovanni Di Giacomantonio, sociologo; la dottoressa Fausta Di Berardo, disability manager; il dottor Silvano Valente, coordinatore fisioterapista; l’artista Luca Di Sabatino e il Presidente di Artelive, Katia Lanese, con l’avvocato Laura Clementi.

E’ prevista la partecipazione in qualità di testimonial dell’attrice Cinzia Leone.

Leave a Comment