Prati di Tivo, Finori tiene in ‘ostaggio’ gli impianti e rilancia: “Voglio comprare”

All’appuntamento con la Gst per la riconsegna, alla scadenza della proroga di gestione, l’imprenditore non si presenta e fa scrivere dai suoi legali PIETRACAMELA – C’erano solo il commissario liquidatore e l’avvocato della Gran Sasso Teramano, questa mattina, alla stazione di partenza della seggio-cabinovia dei Prati di Tivo, all’appuntamento con la ditta Finori srls per la riconsegna degli impianti di risalita della stazione turistica: ad anticipare l’assenza di Marco Finori c’è una mail certificata, inviata alle 19 di ieri, alla stessa società proprietaria degli impianti e agli azionisti di maggioranza…

Continua a leggere

Addio a Donna Gina, con marito e figli una ‘firma’ dei bar cittadini

Gina Manari Si è spenta all’età di 98 anni. Dal baretto nel sottopasso di piazza Martiri avviarono un’impresa, che visse attraverso il bar New York, viale Bovio e poi la Dulcora. I funerali a Cartecchio TERAMO – Dietro quella cassa che per anni era stato il ‘regno’ incontrastato del marito Pietro Di Michele, dominava tutta la veduta lungo la direttrice di via Carducci: era al centro del Corso, il New York bar, per oltre un decennio al centro dell’attenzione come un pezzo di storia cittadina, seconda solo al Grande Italia,…

Continua a leggere

VIDEO / Terremoto, la scossa in diretta Tv. Qualche danno ma nessun ferito GUARDA QUI

Treni in ripartenza dopo i sopralluoghi. Evacuata una clinica ad Ancona, dove ci sono crolli di cornicioni alla stazione. Oltre 2.000 chiamate ai vigili del fuoco. Il sisma vissuto dal giornalista di Fano Tv 19 nel corso della rassegna stampa TERAMO – Piccoli danni, qualche crollo di cornicioni, tra i quali quello significativo alla stazione ferroviaria di Ancona, molta merce caduta dagli scaffali nei negozi e nei supermercati e una clinica privata nel capoluogo marchigiano, dove sono assistiti numerosi anziani, sono alcune delle conseguenze immediate registrate dai vigili del fuoco…

Continua a leggere

A Crognaleto presto sarà installato un Postamat

Il comune teramano inserito nel progetto Poste per il superamento del digital divide con il Pnrr. Soddisfazione del sindaco Persia CROGNALETO – Presto l’ufficio postale di Crognaleto avrà un suo Postamat, da tempo atteso. Il Comune montano teramano rientra infatti nel progetto Polis-Casa dei Servizi di Cittadinanza digitale con cui Poste Italiane partecipa al Pnrr, con l’obiettivo di favorire il superamento del digital divide nei piccoli centri e nelle aree interne con popolazione al di sotto dei 15.000 abitanti. Commenta il sindaco Orlando Persia: “Sono soddisfatto e felice per l’obiettivo…

Continua a leggere

In questura ricordato il sacrificio di Settimio Passamonti e dei caduti

Nel giorno della commemorazione dei defunti, celebrazione con preghiera e deposizione della corona d’alloro TERAMO – Questa mattina, nei locali della questura di Teramo, si è tenuta la Commemorazione dei Caduti della Polizia di Stato, con una si è tenuta una cerimonia religiosa con la deposizione di una corona floreale sulla lapide dell’Allievo Sottufficiale del Corpo delle Guardie di Pubblica Sicurezza, Settimio Passamonti, cui è intitolata la Questura di Teramo. Al momento di preghiera e ricordo, celebrati da don Matteo Di Bartolomeo, hanno partecipato il questore di Teramo, il Vicario,…

Continua a leggere

Giulianova ricorda Ida, che a 90 anni ha viaggiato da un Polo all’altro

Il figlio Luciano incontra il sindaco Costantini: scomparsa nel 2015 a 94 anni, ha percorso 200.000 chilometri per riprendersi dalla perdita in pochi anni di 3 figli GIULIANOVA – Oltre 200.000 chilometri in 5 anni, in motorhome, quelle case viaggianti rese note dai film americani: sono quelli percorsi al Polo sud al Polo nord, da Ida Ruggieri, giuliese di ferro emigrata a Roma, scomparsa a 94 anni nel 2015, assieme al figlio Luciano Marrone. Un viaggio da romanzo, quello affrontato dalla coriacea donna giuliese, le cui origini, compresa la casa…

Continua a leggere

Giulianova, il sindaco vieta l’uso potabile dell’acqua tra Annunziata e zona ospedale

L’ordinanza firmata in serata amplia l’obbligo anche a Villa Pozzoni e via Cupa. Il problema originato dallo scoppio di un generatore dell’Enel sul serbatoio della Ruzzo Reti GIULIANOVA – Il sindaco di Giulianova con un’ordinanza, ha vietato in serata l’uso potabile dell’acqua nei quartieri Annunziata, Villa Pozzoni, via Cupa e zona Ospedale civile. La decisione sarebbe stata adottata in via precauzionale, sulla base di comunicazione inoltrate dalla Ruzzo Reti, per la presenza di alcuni contaminanti nell’acqua in alcune zone del territorio comunale. Secondo quanto si apprende, la presenza di contaminanti…

Continua a leggere

Studente minorenne pronto a spacciare dosi a scuola. Altra droga trovata nei bagni

Controlli a tappeto dei carabinieri della Compagnia di Teramo, d’intesa con i dirigenti scolastici. Utilizzati anche le unità cinofile TERAMO – I servizi di prevenzione, con controlli e perquisizioni all’esterno e all’interno degli istituti scolastici superiori della città, hanno permesso di individuare e denunciare un minorenne che aveva con sè diverse dosi di stupefacente da vendere ai compagni e una discreta quantità di ‘fumo’ nascosta nei bagni di un istituto, pronta per essere recuperata in un secondo momento e piazzata per il consumo. Gli uomini del nucleo operativo e radiomobile…

Continua a leggere

VIDEO / Le amministratrici giuliesi solidali con Mahsa: si tagliano una ciocca di capelli

La donne della Commissione Pari Opportunità e la vicesindaca inviano i loro capelli all’ambasciata della Repubblica islamica dell’Iran a Roma. La presidente Andreani: “Vicine alle sorelle iraniane” GIULIANOVA – Una rappresentanza del Commissione Pari Opportunità e la Vice Sindaca ed assessore alle Pari Opportunità Lidia Albani, si tagliano una ciocca dei loro capelli, in segno di solidarietà e vicinanza alle donne iraniane. Le ciocche, tagliate tutte insieme in sala consiliare e raccolte in una busta, sono state inviate oggi all’Ambasciata della Repubblica Islamica dell’Iran, a Roma. Il taglio, come avvenuto…

Continua a leggere

Domani nuova udienza per i due ‘graffitari’ abruzzesi arrestati in India

Forse sarà decisiva per conoscere la possibilità di pagare una cauzione per la scarcerazione. Il caso seguito dalla Farnesina TERAMO – Si terrà, domani, sabato 15 l’udienza per la valutazione del secondo reato contestato due abruzzesi di Tortoreto e Spoltore, arrestati assieme a due coetanei marchigiani in India perché ritenuti responsabili di aver imbrattato due carrozze della metropolitana di Ahmedabad e di essere penetrati in un’area proibita. Oltre al danneggiamento dei treni, infatti, ai quattro è contestato il reato di effrazione per arrecare un danno. I quattro – Daniele Starinieri,…

Continua a leggere