Teramo, provincia di pochi crimini

A Teramo e provincia i reati scendono, rispetto al 2005, del 10%. Secondo la Prefettura, che diffonde dati specifici, 'continua a non destare particolare preoccupazione lo stato dell'ordine e della sicurezza pubblica'. Sale di poco il numero dei furti (da 2013 nel terzo trimestre 2005 a 2117 nello stesso periodo del 2006), salgono del 24% i reati relativi agli stupefacenti e del 67% le espulsioni di immigrati clandestini. Nel resoconto compaiono alcuni dati singolari, quali un dimezzamento delle truffe (da 120 a 51 sempre nel raffronto tra il terzo semestre dello scorso anno e quello di quest'anno) e delle estorsioni (da 10 a 6). C'è anche un aumento del 100% di reati connessi all'usura: nel 2005 il numero era O, oggi è 1, mentre i reati connessi alla prostituzione scendono dell'80%.

Leave a Comment