Handball donne: Hc 2002 ferma Salerno, San Nicolò senza storia

TERAMO Ottimo pareggio (3030) dell'Hc Teramo 2002 nel match contro la capolista Pelplast Salerno e vittoria senza discussione della Sefim San Nicolò contro il Grosseto (3818) nei rispettivi campionati femminili di serie A1 e A2. Per le biancorosse dell'Hc si tratta di un risultato di rilievo se si considera l'andamento della gara, che le padrone di casa hanno giocato con quattro giocatrici in meno uscite per diversi motivi durante il match e che sono sempre state sotto. Per la squadra allenata da Serafino Labrecciosa, infatti, è sembrato lottare contro le streghe, in periodo di Halloween. Dopo 5 secondi di gioco si è infortunata la straniera Vujcic, seguita dopo soli 8 minuti dalla Gianlorenzi. Alla fine del primo tempo espulsione diretta di Coletta Puritani e al 5' del secondo tempo esclusione definitiva anche per Mila Lucic. Partita chiusa, con le ospiti in vantaggio sempre di 3 o 4 reti e anche a +5 a a 6 minuti dalla fine? Niente affatto: grande la reazione delle biancorosse con Rofi e Pastor che hano letteralmente trascinato la squadra a un risultato impensabile a metà secondo tempo. Il break di 50 ha portato l'Hc Teramo 2002 dal 2530 al 3030 e Salerno deve ringraziare la coppia arbitrale che a 6 secondi dalla fine ha chiuso gli occhi sul fallo in difesa su Tiziana Rofi che poteva portare il rigore decisivo per la squadra di casa. Non c'è stata storia invece per la Sefim San Nicolò che ha centrato la terza vittoria consecutiva che li piazza immediatamente alle spalle della capolista Conversano. La squadra di Domenico Faragalli ha avuto un solo rischio, quello di non concentrarsi sul match per la modestia dell'avversario. E infatti a un primo tempo non all'altezza del valore del team teramano ma sicuramente significativo già nel punteggio, ha fatto da contraltare una ripresa aggressiva e decisa. I venti gol di scarto alla fine la dicono lunga sui valori in campo. In serie A1 maschile oggi era turno di riposo per gli impegni della Nazionale: si riprende con il turno infrasettimanale di mercoled_ 1° novembre con la Glm Naca Medical Teramo di Settimio Massotti che sarà impegnata sul difficile campo del Noci.

Leave a Comment