Primo Levi. A Teramo una mostra dedicata

TERAMO – In occasione del ventennale della scomparsa di Primo Levi farà tappa a Teramo la mostra dedicata allo scrittore dalla Fondazione Fossoli. La mostra si propone la finalità di esplorare i diversi ambiti della vita e dell’opera di Primo Levi, ripercorrendo il suo itinerario biografico e intellettuale, analizzando l’evoluzione del suo pensiero, le convergenze e i punti di crisi tra l’uomo, lo scrittore e il testimone. La mostra approderà domani a Teramo, nella biblioteca provinciale “Dèlfico”, e potrà essere visitata fino al 28 febbraio.  L’evento è curato a livello locale dall’Assessorato alla Cultura della Provincia. Esposta in più versioni a Lione, Torino e nell’ex campo di concentramento di Fossoli di Carpi (Modena), prossimamente verrà allestita in altre città europee e nel museo di Auschwitz.“Non sfugge a nessuno – ha commentato l’assessore alla Cultura, Rosanna Di Liberatore – il profondo valore morale e civile che assume l’iniziativa. La sua valenza educativa ben si adatta ad essere oggetto di interesse didattico, dal momento che la mostra sarà accompagnata dalla visione di documenti filmati di grande efficacia”.

Leave a Comment