Prati di Tivo: al via i lavori della cabinovia

TERAMO – Saranno consegnati mercoledì nel Comune di Pietracamela i lavori della nuova cabinovia che collegherà il piazzale dai Prati di Tivo alla Madonnina. A realizzare i lavori sarà la Doppelmayer, azienda austriaca leader nel settore della realizzazione di impianti a fune che avrà, secondo quanto stabilito dalla gara, 169 giorni di tempo per la realizzazione della cabinovia. Il costo dell’opera è di 12 milioni e 500 mila euro di cui 10 milioni provenienti dai fondi Fas della Regione Abruzzo. In attesa che arrivi il finanziamento, la Provincia, informa un comunicato,  ha concordato la Gran Sasso Teramano Spa, concessionaria dei lavori, l’accensione di un prestito-ponte. Nel frattempo la proprietà dell’impianto rimarrà alla Provincia e l’opera sarà realizzata in concessione dalla “Gran Sasso” tramite una convenzione già formalizzata. Mercoledì il presidente della Gran Sasso Teramano, Fernando Marsilii e l’amministratore delegato, Doriano Di Benedetto,  consegneranno formalmente l’opera al legale rappresentante e direttore commerciale della Doppelmayr, Thomas Pichler. “La Provincia – ha commentato il presidente, Ernino D’Agostino – ha compiuto uno sforzo straordinario prima per conseguire i pareri finali di Regione ed Ente Parco per l’approvazione definitiva del progetto e per garantire la copertura finanziaria di un investimento così importante. Lo abbiamo fatto perché si tratta di un’opera di assoluta valenza sia per lo sviluppo turistico del bacino  dei Prati di Tivo sia per la crescita dell’intero comprensorio del Gran Sasso e ci consentirà di puntare sia sul turismo invernale sia su quello estivo. Su questo, peraltro, occorrerà far leva molto di più in futuro”.

Leave a Comment