Sipario sull’Atletico Teramo

TERAMO_ Con il Kaos Futsal già matematicamente promosso, è la lotta playoff a catalizzare l’interesse dell’ultima giornata del girone A di serie A2. Ha già centrato l’obiettivo l’Atiesse C5, che nella sfida casalinga contro l’OLSV Atletico Teramo – che dovrà conquistare la salvezza passando per i playout – darà così spazio a qualche giovane viste anche le squalifiche di Rugama e Daguer. Per gli ultimi tre piazzamenti disponibili, dal terzo al quinto posto in classifica, l’aritmetica tiene ancora in lizza sei squadre: Calcio a 5 2007, Gruppo Fassina, F&G San Giorgio, Fomet Imola, Casinò di Venezia e Kiwi Canottieri Belluno. Probabilmente, al termine degli ultimi 40 minuti della regular season, bisognerà ricorrere alla classifica avulsa e potrebbe profilarsi addirittura uno scenario con cinque squadre a 40 punti…Due gli scontri diretti in programma. A Domusdemaria sono di fronte Calcio a 5 2007 e F&G San Giorgio, con i sardi di Giovanni Melis che precedono di punto i marchigiani di Luigi Pagana; alla Palestra Cavina si sfideranno Fomet Imola e Casinò di Venezia, con i romagnoli di Mario Neri che hanno tre lunghezze di vantaggio sui veneti di Simone Zanella (orfani dell’appiedato Alexandre Chimango). I due match hanno tutta l’aria dello spareggio. Il Gruppo Fassina, a quota, ospita al Palazzetto Comunale una Sporting Marca che non ha più obiettivi in questo campionato; impegno casalingo anche per la Kiwi Canottieri BL di Fiabane (squalificato, come del resto Dornelles e Tomasin) che al Palalambioi se la vedrà con il già retrocesso Torino. Contro una squadra da tempo condannata alla serie B, l’Atlante Grosseto, se la vedrà anche il Kaos, che al PalaSavena avrà la sua meritata passerella per la promozione. Chiude il programma la gara tra Alma Group Magione e Centro Verde Assemini.

Leave a Comment