Intesa e Banca dell’Adriatico incontrano le associazioni

TERAMO – Giuseppe Feliziani, direttore regionale di Intesa Sanpaolo per Abruzzo, Molise, Marche ed Emilia Romagna, accompagnato da Roberto Troiani, direttore generale di Banca dell’Adriatico, la banca del Gruppo Intesa Sanpaolo che opera in Abruzzo e lungo la dorsale adriatica con 232 filiali, ha incontrato i vertici delle maggiori associazioni imprenditoriali di Teramo: Confindustria, Confcommercio, Confartigianato e CNA (nella foto Feliziani con Troiani, il presidente Giandomenico Di Sante e la delegazione della Confcommercio). "image"Obiettivo degli incontri è quello di consolidare la collaborazione esistente anche in vista dell’auspicata ripresa del ciclo economico, per favorire intese ed accordi tesi a favorire lo sviluppo e la ripartenza del tessuto imprenditoriale del territorio e dell’intera realtà sociale teramana. «Stiamo investendo sul territorio, – ha dichiarato Feliziani – per dare nuovi strumenti ed opportunità di crescita all’economia locale, per mettere a disposizione di imprese e famiglie i servizi di una banca di prossimità come Banca dell’Adriatico con alle spalle un grande Gruppo creditizio internazionale. Puntiamo a confermarci come prima banca della regione Abruzzo – ha proseguito Feliziani – per sostenere lo sviluppo sociale ed economico del territorio della nostra regione e gli incontri di oggi, assieme alle intese che andremo a stringere, vanno in questa direzione». Intesa Sanpaolo, che in Abruzzo opera attraverso Banca dell’Adriatico, è leader di mercato in regione con 119 sportelli (il 17% del totale) al servizio di oltre 160 mila clienti, gestisce attività finanziarie della clientela per 3,6 miliardi ed ha in corso finanziamenti a famiglie e imprese per 2,7 miliardi.

Leave a Comment