Bomba carta in campo, calciatore esce in barella

MARTINSICURO – Avrà uno strascico disciplinare e giudiziario il derby di Eccellenza tra il Martinsicuro e l’Alba Adriatica, terminata con la vittoria degli albensi per 3-2. Al 43′ della ripresa, quando il Martinsicuro ha segnato la rete del pareggio, nei pressi della panchina dove i giocatori stavano festeggiando è esplosa una bomba carta lanciata da un tifoso ospite: il botto ha stordito Lorenzo Piergallini, 19enne calciatore della squadra di casa, che è stato costretto a lasciare il campo in barella ed è stato portato in ospedale per accertamenti. Dopo una interruzione di circa dieci minuti, la partita è ripresa e l’Alba ha segnato in pieno recupero il gol della vittoria. I carabinieri hanno fermato un giovane tifoso dell’Alba che è stato accompagnato in caserma. Il Martinsicuro ha presentato riserva ed è probabile che il risultato non venga omologato.

 

 

 

 

 

 

 

 

Leave a Comment