Cinema, i capolavori del passato al Multisala Smeraldo

TERAMO – I capolavori cinematografici del passato arrivano sul grande schermo, dopo un restauro digitale proposto a partire da lunedì prossimo, 17 gennaio, dal Multisala Smeraldo di Teramo. Con una definizione cinematografica mai vista prima, grazie alla digitalizzazione 2K, il Legend Film Festival porta sul grande schermo i capolavori del cinema di tutti i tempi con un rinnovato splendore e li ripropone in una mostra-evento itinerante, che tocca anche Teramo. In rassegna titoli di grandi registi (Alfred Hitchcock, Blake Edwards, Billy Wilder, Frank Capra), capolavori senza tempo come “Via col vento” e “La vita è meravigliosa”, che molti non hanno mai visto su uno schermo cinematografico, e una galleria di grandi e carismatici interpreti, da Cary Grant a James Stewart, da Marlon Brando a Audrey Hepburn, da Jack Lemmon a Marilyn Monroe. Le pellicole del “Legend Film Festival” sono in programma ogni lunedì nella multisala che proporrà fino al 18 aprile 14 lungometraggi che hanno fatto la storia della settima arte. Si parte lunedì prossimo, 17 gennaio con “Ritorno al futuro”, divertente pellicola firmata da Robert Zemeckis e interpretata da Michael J. Fox e Christopher Lloyd, che nel 1985 rinverdì il genere del racconto fantastico basato sul classico tema del viaggio nel tempo. “Ritorno al futuro” è stato restaurato dal negativo originale e viene proiettato nel formato digitale 2K, con una qualità di immagine senza precedenti che porta sullo schermo dettagli non visibili al tempo dell’uscita della pellicola nel 1985. Seguirà una serie straordinaria di capolavori. Questo il calendario:

24 gennaio: Il Padrino, di Francis Ford Coppola (1972), con Marlon Brando, Al Pacino, James Caan, Robert Duvall;
31 gennaio: La vita è meravigliosa, di Frank Capra (1946), con James Stewart e Donna Reed;
7 febbraio: A qualcuno piace caldo, di Billy Wilder (1959), con Jack Lemmon , Marilyn Monroe, Tony Curtis;
14 febbraio: Psycho, di Alfred Hitchcock (1960), con Anthony Perkins, Janet Leigh, Vera Miles, Martin Balsam, John Gavin;
21 febbraio: Intrigo internazionale, di Alfred Hitchcock (1959), con Cary Grant, Eva Marie Saint, James Mason;
28 febbraio: Hollywood Party, di Blake Edwards (1968), con Peter Sellers;
7 marzo: Sciarada, di Stanley Donen (1963), con Cary Grant, Audrey Hepburn, James Coburn, Walter Matthau, George Kennedy;
14 marzo: Marnie, di Alfred Hitchcock (1964), con Sean Connery e Tippi Hedren;
21 marzo: Via col vento, di Victor Fleming (1939), con Clark Gable, Vivien Leigh, Leslie Howard, Olivia de Havilland;
28 marzo: Un uomo da marciapiede, di John Schlesinger (1969), con Dustin Hoffman e John Voight; 4 aprile: American Graffiti, di George Lucas (1973), con Bo Hopkins;
11 aprile: La febbre del sabato sera, di John Badham (1977), con John Travolta;
18 aprile: Irma la dolce, di Billy Wilder (1963), con Jack Lemmon e Shirley McLaine.

Leave a Comment