"Menopausa", meglio riderci su…

TERAMO – Menopausa, meglio riderci sopra e, perché no, sfatare i tabù e i luoghi comuni che vi girano intorno. E’ con questo obiettivo che il musical “Menopause” si propone a Teramo con un cast tutto al femminile composto da Emanuela Aureli, Fioretta Mari, Fiordaliso ed Emanuela Metri (che è anche regista dello spettacolo). Verve ed entusiasmo nella kermesse delle quattro interpreti, gli stessi ingredienti che hanno condito la conferenza stampa odierna di presentazione durante la quale le artiste hanno avuto modo di apprezzare il calore dei teramani, la cattedrale, ma anche la dialettica e la “joie de vivre” dell’assessore Guido Campana, particolarmente gradito alle interpreti così come il sindaco Brucchi. Meno calorosi i vigili di Teramo che hanno multato l’autovettura delle quattro all’ingresso di Teramo, un episodio che non ha turbato il clima di grande goliardia nel quale si è svolta la visita in città della Mari, di Fiordaliso , della Metri e di Emanuela Aurei che torneranno presto per proporr sul tema un incontro con i giovani. Lo spettacolo, organizzato dalla Primo Riccitelli in collaborazione con il Comune e l’Associazione Italiana Donne Medico e il Centro Menopausa Teramo, andrà in scena lunedì 21 febbraio alle ore 21. L’ambientazione dello spettacolo è il grande magazzino la Rinascente all’interno del quale personaggi si muovono e le scene cambiano all’annuncio dell’altoparlante che, comunica via via cambio di piano e reparto. Vent’otto parodie di canzoni degli anni ’60 e ’70, disco music inclusa, che sfatano tabù e paure legate alla menopausa fornendo al tempo stesso un’analisi attenta e originale dell’universo femminile in un momento particolare del proprio ciclo esistenziale.

 

Leave a Comment