Ungaretti, gli anni '70 e Warhol per i 2.500 maturandi teramani

TERAMO – C’era chi si aspettava la beatificazione di Papa Woytjla, chi un testo sui 150 anni dell’Unità d’Italia. Tutti delusi perchè le tracce della prima prova d’italiano agli esami di maturità hanno permesso ai maturandi di scegliere tra ”Lucca", una poesia di Ungaretti per l’analisi del testo; per il saggio breve "Amore, odio, passione" con brani di Verga, D’Annunzio e Svevo; nell’ambito socio-economico "Siamo quello che mangiamo?"; nell’ambito scientifico tema su Enrico Fermi; per l’ambito storico "Destra e sinistra" partendo da alcuni autori che ne analizzano le caratteristiche. Per il tema storico un frase dello storico Hobsbawm e la richiesta ai ragazzi di analizzare gli anni ’70; e infine ”Nel futuro ognuno sarà famoso per 15 minuti": partendo da questa frase di Andy Warhol si chiede ai candidati di analizzare il valore assegnato alla fama effimera nella società odierna. In provincia di Teramo sono quasi 2.500 gli studenti interessati dalle prove d’esame, divisi tra 2.032 della scuola pubblica e 307 delle paritarie, con circa 160 privatisti, tutti distribuiti in 64 commissioni.

 

 

 

 

 

 

 

 

Leave a Comment