Agraria: le proteste degli studenti su Facebook

TERAMO – Università: il rappresentante degli studenti si trasforma in fotoreporter e pubblica su Facebook le foto del degrado in cui versano alcune aule della Facoltà di Agraria. “E’ un’ottima Facoltà – dice Alessio Soldato, rappresentante del gruppo Saturno e autore degli scatti – ma peccato che sia in decadenza”. Le polemiche riguardano soprattutto l’aula studio e quella Pc. Dalle immagini, che parlano da sole, si evincono alcuni elementi: da un lato la mancanza di controlli in queste sale e dall’altro un’incuria che parte dagli studenti stessi, che hanno rotto sedie e mouse. I Tra gli universitari stessi c’è chi invoca maggiore presenza di personale addetto a registrare entrate ed uscite, così come  avviene in atre aule multimediali del Campus teramano: in assenza di impiegati dell’Ateneo, ci si potrebbe accontentare anche di ragazzi delle 150 ore. Ma nella sede di Mosciano, dove si trova la Facoltà di Agraria, c’è anche chi afferma di sentirsi uno studente di serie B, rispetto, ad esempio, ad altre realtà, come quelle di Giurisprudenza, che otterrebbero maggiore attenzione e più investimenti. “Agraria- sostiene ancora Soldato – è ai primi posti in Italia per la ricerca e per la didattica, ma negli ultimi anni niente è stato fatto per i servizi agli studenti, il nostro gruppo ha presentato decine di richieste agli uffici competenti ma sembra che tra la Facoltà e l’Ateneo non scorra buon sangue. Ora stiamo cercando di sollecitare direttamente i vertici per avere sedie nuove dei Pc funzionanti, e qualcosa si muove”.  

Leave a Comment