Urbanistica e Progetti strategici, i due assessori pronti a "lasciare il segno"

TERAMO – Giornata di lavoro serena per i due neo-assessori Massimo Tassoni (Urbanistica) e Giacomo Agostinelli (Progetti Strategici e Polizia municipale), al lavoro fin dalle prime ore per definire le priorità delle deleghe ricevute ieri dal sindaco. Una “presa di confidenza” necessaria non tanto per Massimo Tassoni, che in qualità di ex presidente della Commissione Urbanistica dovrà adesso portare avanti un lavoro di continuità, quanto per Giacomo Agostinelli a cui è stato ceduto il testimone dei progetti del Nuovo Teatro, dell’Housing sociale e della polizia municipale che da ieri ha anche un nuovo comandante Franco Zaina. “Ho già sentito il tenente Zaina per congratularmi – ha dichiarato Agostinelli – domani lo incontrerò alla presenza del sindaco per definire le priorità della sicurezza del capoluogo”. L’assessore ai Progetti strategici, al lavoro in queste ore per visionare i documenti prodotti per la realizzazione del Teatro e per l’aggiudicazione definitiva dei lavori che dovrebbe avvenire nelle prossime settimane, sta intando monitorando il processo di informatizzazione che riguarda diversi settori del Comune. Un processo che verrà messo a punto nel corso di una riunione convocata con l’Arit che ne sta seguendo i passaggi. Sembrano invece superate le perplessità sulle deleghe ricevute dalle mani del sindaco. "Le deleghe sono importanti se ci si dedica – ha dichiarato Agstinelli -. E’ il lavoro e la dedizione spesa per ottenere i risultati che rende importante un incarico". Fortemente motivato a dare "un’impronta" al suo lavoro anche l’assessore all’Urbanistica Massimo Tassoni che pur seguendo il settore da tempo è ora titolare della delega in via ufficiale e può dare un nuovo slancio al suo lavoro. Tassoni guarda adesso ai Pisu (8 milioni di euro in arrivo a dicembre) e sulla base delle scelte compiute dall’amministrazione comunale per la riqualificazione di Colleatterrato, di Colleparco e della Cona vigilerà sulle tappe amministrative che guiderenno il buon esito dell’operazione per arrivare ad evere i fondi tanto attesi nelle tasche del Comune.

Leave a Comment