Agostinelli e vigili urbani daccordo sulle "multe veloci"

TERAMO – Visita al Comando dei vigili stamane per il sindaco Maurizio Brucchi il quale, tornato a chiedere una presenza più capillare sul territorio, ha voluto presentare agli agenti il nuovo assessore alla Sicurezza Urbana, Giacomo Agostinelli, alla presenza del comandante Lino Angeletti e del tenente Franco Zaina (nuovo comandante a partire dal 1° novembre). Agostinelli, che ha anche la delega all’Informatizzazione, ha convenuto con gli agenti sulla necessità di uno snellimento nella riscossione delle multe. Un problema in via di soluzione grazie a un nuovo sistema attivato dal Comune che consentirà al servizio di essere gestito in maniera telematica. Le modalità del nuovo sistema di riscossione delle multe, prevedono la dotazione ai Vigili Urbani di appositi palmari in rete con le Poste e la disponibilità di moduli recanti le indicazioni specifiche per espletare i versamenti mediante gli appositi bollettini postali. Si tratta di un servizio offerto gratuitamente dalle Poste che poi provvederà alla sola notifica delle multe. Ad Agostinelli sono state illustrate anche le note difficoltà legate alla carenza di organico. "I vigili a Teramo sono 34, ben al di sotto delle 70 unità che invece sarebbero necessarie – ha spiegato l’assessore – ma tra quelli dislocati fuori, le rotazioni dovute a ferie e malattie, il numero della presenza sul territorio si riduce di molto. Oggi ho acquisito le necessità che mi sono state sottoposte, mi auguro compatibilmente alle necessità di bilancio di riuscire a dare delle risposte in tempi adeguati”.

 

 

 

 

 

 

 

 

Leave a Comment