File agli sportelli della Tia: la Team si scusa e potenzia gli uffici

TERAMO – File e disagi allo sportello Tia per le lettere di accertamento inviate dalla Team: la società partecipata si scusa con i cittadini. In una nota il presidente Fernando Cantagalli ricorda però che si tratta di un’operazione necessaria e che servirà, tra le altre cose, anche a ridurre, già a partire dal 2012, la Tia del 4,5% circa. Da questa operazione di accertamento e recupero dell’evasione la Team conta di introitare circa 600 mila euro, che andranno ad alleggerire così la tariffa dei teramani. I disagi però ci sono, anche perché si tratta di un’operazione non priva di errori, come spesso accada quando si confrontano dati di anagrafi diverse e perché i teramani raggiunti dalle lettere di verifica sono centinaia. La Team, per cercare di ovviare a queste problematiche, potenzierà il personale allo sportello, in attesa di aprire la nuova sede, che sarà collocata proprio vicino agli uffici della Tia. “Ci sarà un margine di tolleranza – spiega Cantagalli – il termine di 10 giorni non è considerato perentorio: i cittadini, che ringrazio per la pronta e diligente collaborazione, avranno pertanto il tempo necessario per mettersi in regola”.

Leave a Comment