Start-up e innovazione, una convention sulle idee migliori

TERAMO – La crisi colpisce soprattutto i giovani sempre più scoraggiati dal fare impresa: lo dimostrano gli ultimi dati Unioncamere sulle imprese giovanili – cioè guidate da under 35 – che nel 2012 sono state in Abruzzo 17.509, 329 in meno rispetto al 2011 quando si erano attestate a quota 17.838. Una lieve flessione, dunque, sintomo della crisi e della stretta del credito che deve rappresentare però un maggiore stimolo ad investire sulle idee innovative e sul talento delle nuove generazioni. Sarà questo lo spirito di “White Information”, la convention invernale organizzata a Roccaraso (L’Aquila) dal Gruppo giovani Confindustria Teramo in collaborazione con il Comitato regionale dei GI Confindustria Abruzzo che torna dall’8 al 10 marzo prossimi. L’iniziativa giunge quest’anno alla sua terza edizione ed è diventato l’evento invernale di riferimento per i giovani imprenditori del centro sud Italia anche grazie al sostegno di sponsor prestigiosi come Vodafone Italia e Techmobile. “Contribuire per il secondo anno alla realizzazione di White Information” afferma Augusto Bandera, direttore Corporate Sales di Vodafone Italia “esprime la nostra volontà di consolidare la vicinanza nei confronti delle imprese abruzzesi. Creare valore per il territorio significa certamente investire in infrastrutture tecnologiche ma anche impegno nel sostenere il tessuto produttivo locale”. A presentare l’iniziativa stamattina a Teramo, nella sede di Confindustria, è stato il presidente del Gruppo Giovani Imprenditori Confindustria Teramo Luca Verdecchia insieme al direttore dell’associazione Nicola Di Giovannantonio. Oltre ai dati regionali Verdecchia ha diffuso anche il dato sulle imprese under 35 relative alla provincia di Teramo dove, analogamente al trend regionale, c’è stato un lieve calo: sono state 4.369 nel 2012, 130 in meno rispetto alle 4.499 del 2011. “Questo trend non deve stupirci, è segno della crisi e della paura di molti giovani di esporsi e fare impresa tra le tante incertezze legate alla difficile congiuntura economica. Anche per questo abbiamo voluto fare di più per la nostra terza edizione” spiega Luca Verdecchia “durante il week end non vogliamo solo discutere e riflettere sui temi che riguardano i giovani e l’impresa ma anche cercare di sostenere concretamente chi vuole diventare imprenditore, grazie alla nostra competizione di idee dieci giovani avranno la possibilità di confrontarsi con potenziali investitori e finanziatori e magari realizzeranno anche grazie a White Information il loro progetto”. “La sfida delle start up nella competizione globale” sarà il tema al centro del dibattito durante la tre giorni che ospiterà la fase finale della competizione “Il Meeting delle idee”, una sfida tra idee innovative d’impresa con l’obiettivo di sostenere e far emergere i giovani talenti e gli aspiranti imprenditori, in particolare abruzzesi e del centro sud Italia, promuovendo la creazione di start-up ed imprese ad alto valore innovativo. Sono in totale dieci i progetti d’impresa selezionati dalla commissione che saranno presentati sul palco di White, solo uno dei progetti sarà proclamato vincente. White Information si aprirà venerdì 8 marzo, nella sala consiliare del Comune di Roccaraso, alle ore 17 proprio con “Lo show delle idee”: le dieci migliori idee selezionate dalla Commissione del Gruppo giovani imprenditori di Confindustria Teramo con il supporto di esperti di impresa saranno presentate sul palco dai candidati in una sorta di “talent show” di fronte ad una giuria di investitori, esperti, rappresentanti di banche, istituzioni e del mondo produttivo. Nelle ultime settimane i candidati ideatori dei dieci migliori progetti d’impresa sono stati affiancati dai giovani imprenditori del Gruppo di Confindustria Teramo che li hanno aiutati ad approfondire e sviluppare la propria idea imprenditoriale e a preparare la presentazione da fare di fronte alla giuria che decreterà poi il vincitore. La giornata di sabato 9 si aprirà invece alle ore 10 con i saluti di Luca Verdecchia, presidente Gruppo G.I. Confindustria Teramo, Mauro Barnabei, presidente Comitato Regionale G.I. Confindustria Abruzzo e Pierluigi Panunzi, presidente Gruppo G.I. Confindustria L’Aquila. Alle 10.30 sarà la volta della prima tavola rotonda sul tema “Start up, innovazione e le sfide della competizione globale” alla quale prenderanno parte Emil Abirascid, giornalista, direttore di Innov’Azione e autore di “Startupbusiness”, Augusto Bandera, direttore Corporate Sales di Vodafone Italia, Rocco Micucci, presidente della Fira spa, Marco Morini, amministratore unico di Techmobile e Giordano Bruno, direttore dell’Isia (Istituto superiore per le industrie artistiche). Modererà il direttore del quotidiano “Il Centro” Mauro Tedeschini. Alle 12.30 dopo il primo dibattito sarà premiata l’idea innovativa vincitrice della competizione “Il Meeting delle idee”. La seconda tavola rotonda della giornata prenderà il via alle 14.30 e verterà sul tema “Investire nelle idee: sfide e opportunità per le imprese giovani”. Parteciperanno Giovanni De Caro, Investment Manager “Atlante Ventures Mezzogiorno” di Intesa San Paolo, Elena Lavezzi, giornalista di “Panorama”, Giuseppe Mauro, economista, Loris Lanzellotti di Venture Capital e Simona Bielli, Global Operations Coordinatore di “Mind the Bridge Foundation”. Il dibattito sarà moderato da Nino Germano, giornalista Rai. A chiudere la giornata sarà un dibattito con i neo parlamentari eletti alle ultime elezioni nei principali schieramenti politici che si confronteranno sul tema dei giovani, dello sviluppo e dell’economia. A moderare sarà Eleonora Lopes, direttrice di Abruzzo Impresa. A chiudere la convention sarà il presidente della Regione Gianni Chiodi. La giornata di domenica 10 marzo, come da tradizione, sarà dedicata alle relazioni e allo svago sulle piste da sci di Roccaraso.

Leave a Comment