Teknoelettronica a Chieti missione compiuta (28-23)

CHIETI – Missione compiuta per la Teknoelettronica Teramo che nel penultimo turno della stagione reolare della Serie A maschile passa a Chieti (23-28) inanellando la quarta vittoria consecutiva e agganciando al terzo posto, l’ultimo valido per i play-off scudetto, il Fondi che oggi non giocava per l’esclusione del Noci dal campionato. Adesso tutto è rimandato alla settimana prossima, alla vigilia di Pasqua, quando al PalaGiorgioBinchi arriverà proprio il Fondi in quelo che si annuncia come un vero e proprio spareggio: chi vince sarà l’ottava squadra a qualificarsi per la seconda fase, quella valida per l’aggiudicazione dello acudetto. La Tekno iggi al Palacus 2 di Chieti è partita lenta, facendosi tenere sulla corda da un ottimo Chieti, guocando punto a punto, trovando soltanto nella seconda parte del primo tempo lo scarto giusto per prendere uno scarto di 4 reti (10-14 alla fine del primo parziale), che è salito a sette nel secondo tempo quando i biancorossi hanno spinto sull’aceleratore per chiudere il match con le reti di Milosevic e Vaccaro. Tre punti importanti che però non cambiano l’obiettivo dei teramani che devono vincere sabato prossimo davanti al proprio pubblico per centrare l’ennesimo risultato di prestigio nella pallamano maschile. Ecco il tabellino dell’incontro:

CUS Chieti – TeknoElettronica Teramo 23-28 (p.t. 10-14)

CUS Chieti: Anzaldo, Colaprete, Giampietro 2, Viola, Paolucci 1, Pieragostino 4, Kankaras 3, La Rovere, Savini A. 7, Savini M, Milia 3, Giuffrida 3, Rapposelli, D’Angelo. All: Silvano Seca.

TeknoElettronica Teramo: Di Marcello M, Leodori 3, Barbuti, Milosevic 9, Santucci, Murri, Lodato, Vaccaro 6, Di Giandomenico, Angeletti 1, Viscovich 5, Marano 3, Di Marcello P. 1, Bellia. All: Marcello Fonti.

Arbitri: Di Domenico – Fornasier

 

Leave a Comment