Botte da orbi ai carabinieri dopo le molestie dentro il bar

ROSETO – Ha picchiato i carabinieri che erano intervenuti per convincerlo a non molestare gli avventori e il titolare di un bar dove si era intrattenuto già in preda ai fumi dell’alcol. Nunzio Giordano, 36enne di Pesaro-Urbino, con il suo atteggiamento eccessivo aveva costretto il gestore dell’esercizio pubblico a chiedere l’intervento dei militari della stazione di Roseto: alla vista degli uomini dell’Arma, l’uomo ha dato in escandescenza, aggredendoli per cercare di evitare il controllo e allontanarsi dal bar. E’ stato bloccato non senza fatica, ma quando è stato accompagnato nella caserma per l’identificazione e le formalità di rito, ha ingaggiato una violenta colluttazione con i carabinieri, fino a ferirne due, procurando loro ferite giudicate guaribili in 7 e 25 giorni. E’ stato arrestato per oltraggio, resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale e rinchiuso in cella di sicurezza in attesa di comparire dinanzi al giudice per l’udienza di convalida.

Leave a Comment