Lega Pro, Teramo corsaro a Lamezia

TERAMO- Nel programma della 29.a giornata di Lega Pro non sono mancate le sorprese. Teramo pareggia su calcio di rigore (trasformato da Coleti) la gara che lo vedeva soccombere a Lamezia. A metà del secondo tempo colpaccio dei biancorossi e Ferrani trova lo spiraglio giusto per portarsi in vantaggio. Poi con il Lamezia in 9 uomini il Teramo trova la tripletta con Bucchi e fissa il risultato sull’1-3. Si sblocca nel corso della ripresa il derby L’Aquila- Chieti, aquilani in vantaggio poi raggiunti da De Sousa (1-1). Ma la squadra neroverde non si arrende e allo scadere ribalta l’esito della sfida 1-2. dal dischettio ancora De Sousa. Protestano gli aquilani e l’arbitro esce scortato da Carabinieri e Polizia dal Tommaso Fattori. In campo anche il ds Ercole Di Nicola che ha cercato di aggredire l’arbitro, adesso L’Aquila rischia squalifiche pesanti. In classifica Salernitana 60 punti, Pontedera 55, Chieti 49, Aprilia 47, L’Aquila e Poggibonsi 46, il Teramo tocca quota 44 e resta a due lunghezze dalla zona playoff.

Arzanese-Fondi 5-0

 Aversa-Poggibonsi 0-1

 Campobasso-Borgo a Buggiano 0-0

 Gavorrano-Martina 1-0

 HinterReggio-Foligno 0-1

 L’Aquila-Chieti 1-2

 Pontedera-Aprilia 1-1

 Salernitana-Melfi 2-2

 Vigor Lamezia-Teramo 1-3

Leave a Comment