Diciottenne teramano arrestato mentre spacciava davanti al liceo scientifico

TERAMO – Un diciottenne teramano, M.M., è stato arrestato oggi dai carabinieri dopo essere stato sorpreso a spacciare marijuana davanti al liceo scientifico Einstein a un minorenne poco prima che suonasse la campanella di uscita da scuola. Immediatamente bloccato dai militari mentre cedeva due dosi di stupefacente, il giovane ha ammesso le sue responsabilità: dalla sua perquisizione personale sono stati trovati un tritaerba e banconote di piccolo taglio, molto probabilmente frutto di una precedente attività di spaccio. Il giovane è stato arrestato su ordine del sostituto procuratore Bruno Auriemma e portato a Castrogno a disposizione dell’autorità giudiziaria. L’operazione rientra nell’ambito dei servizi di sorveglianza che carabinieri di Teramo, coordinati dal maggiore Di Pirro, stanno effettuando vicino ai plessi scolastici teramani per contrastare il fenomeno di spaccio delle sostanze stupefacenti.

Leave a Comment