La Torrese in finale per la Serie D. Incidenti al 'Bonolis'

TERAMO – La Torrese si aggiudica la semifinale play-off di Eccellenza battendo il Capistrello (2-0) e si qualifica per la finale che varrà la promozione in serie D. L’avversario sarà adesso l’Avezzano, che ha chiuso il campionato alle spalle del San Nicolò già promosso, e si giocherà tra una settimana in campo neutro. Dunque per la Torrese la possibilità di centrare una impresa e giocarsi la possibilità di raggiungere i cugini del San Nicolò in Serie D. La partita è stata una festa per i padroni di casa, nel match giocato allo stadio "Nino Bonolis" di Piano d’Accio e che alla fine è stato caratterizzato da incidenti tra le opposte tifoserie, sedati dall’intervento degli agenti di polizia. Sono stati vissuti attimi di tensione, con le due fazioni che hanno cercato più volte di entrare in contatto e con i tifosi ospiti che si sono resi protagonisti del grave gesto di dare fuoco alle bandiere della Torrese.

Leave a Comment