Giulianova-Samb, positivo il bilancio della domenica

GIULIANOVA – Sul campo è finita 1-0 per la capolista Sambenedettese (con rete di Titone al 2′) ma attorno è finita per fortuna a… reti inviolate. Il match del Fadini tra il Giulianova e i rossoblù era temuta alla vigilia perchè c’era il rischio che tantissimi degli oltre 1.000 tifosi marchigiani che non avevano il biglietto erano annunciati presenti comunque nella zona. Per questo motivo era stata disposta, dal viceprefetto di Teramo, Silvana D’Agostino, la tramissione in diretta della partita su Rai3, per il solo territorio marchigiano. Il servizio d’ordine a Giulianova è stato organizzato nei minimi dettagli per evitare qualsiasi contatto tra le tifoserie, la cui rivalità è accesa. E il bilancio conclusivo della giornata è stato positivo. La tifoseria organizzata della Sambenedettese, giunta in treno in circa 200 unità, è stata trasferita a bordo di autobus messi a disposizione dal sindaco di Giulianova, scongiurando così possibili incidenti con la tifoseria locale lungo il percorso appiedato, scortata sino allo Stadio “Fadini”, in andata ed al termine dell’incontro di calcio. La partita si è dunque disputata senza alcuna turbativa dell’ordine pubblico, il cui piano ha previsto l’intervento di unità, oltre che della Questura e dell’Arma dei Carabinieri, anche del Reparto Mobile di Roma, della Polizia Stradale, della Polizia Ferroviaria, mentre la vigilanza aerea su tutte le aree interessate dall’evento sportivo è stata assicurata dal reparto Volo di Pescara.

Leave a Comment