Dopo il rifiuto di Teramo, anche Roseto si candida ad accogliere la funivia

ROSETO – I fondi del Masterplan stanziati per la funivia di Teramo vengano spostati a Roseto per un progetto che realizzi un collegamento tra il centro della città di Roseto con il borgo di Montepagano. E’ questa la proposta avanzata dai consiglieri Angelo Marcone e Mario Nugnes di Casa Civica che sarà anticipata oggi in consiglio comunale a Roseto e proposta formalmente all’assise civica attraverso una mozione che sarà depositata nei prossimi giorni. «Offrire ai turisti la possibilità di arrivare dal centro di Roseto al borgo di Montepagano, conoscerlo e apprezzarne le bellezze e il panorama contribuirebbero a farlo diventare con certezza una meta che tutti i turisti sceglieranno almeno una volta durante la loro vacanza al mare – affermano i due consiglieri – portare turisti a Montepagano significa far rivivere il borgo a livello commerciale e immobiliare. Ovviamente si tratta di un progetto che andrà discusso e arricchito e dovrà essere costruito un piano specifico. L’ente comunale con i propri fondi non potrebbe mai realizzare nulla del genere. In questo caso l’opportunità va colta perchè si tratta di fondi a disposizione della nostra regione e vincolati per questo genere di infrastrutture. E’ ora di progettare davvero e con lungimiranza per il nostro territorio, speriamo – dicono infine Marcone e Nugnes – che il consiglio comunale di Roseto vogli quantomeno discutere di questa proposta per tentare di portare l’opera già prevista nel Masterplan nella nostra città e darle una grande occasione di sviluppo».

Leave a Comment