Relitto dell'Eliana, i sommozzatori dei vigili del fuoco hanno agganciato i gonfiabili GUARDA IL VIDEO

GIULIANOVA – Nella giornata di oggi i sommozzatori dei vigili del fuoco, in servizio presso il distaccamento di Roseto degli Abruzzi, hanno fornito la propria collaborazione alle operazioni coordinate dalla Capitaneria di Porto, per il recupero del peschereccio Eliana, appartenente alla marineria giuliese e affondato a fine luglio al largo di Giulianova, provocanola morte di Elia Artone e Carlo Mazzi. Il relitto si è inabissato a circa 13 metri di profondità, nei pressi della cosiddetta ‘cozzara’ l’allevamento di mitili all’altezza della piattaforma Eleonora. I sommozzatori dei vigili del fuoco con l’utilizzo di sofisticate attrezzature in dotazione, hanno raggiunto il peschereccio sul fondo marino e lo hanno assicurato con dei palloni gonfiabili che saranno utilizzati nei giorni prossimi, per tentare di riportare il mezzo nautico in fase di galleggiamento.

Leave a Comment