Giovane stalker chiede di essere arrestato per evitare conseguenze alla sua vittima

TORTORETO – Si è costituito ai carabinieri consapevole di essere uno stalker e per evitare, per sua stessa ammissioni, gravi consguenze alla sua vittima, un ragazza per cui ha un chiodo fisso. E’ successo ieri sera quando un 28enne di Tortoreto si è presentato ai carabinieri della Compagnia di Alba Adriatica ai quali ha chiesto di essere arrestato per evasione dai domiciliari dove si trovava su decisione della magistratura con l’accusa di stalking. Ai militari ha confessato di avr minacciato la ragazza con sms e telefonate, di averla pedinata, di essersi appostato sotto la sua abitazione: lo scopo era quello di finire in cella ed evitare la reiterazione del reato e che la vicenda potesse degenerare nei confronti della giovane donna alla quale non riesce a non pensare. Il suo desiderio è stato esaudito ed è stato trattenuto in cella di sicurezza in attesa delle decisioni del giudice.

Leave a Comment