Ferito, resta per oltre un'ora nell'auto finita nella scarpata: salvato da un vigilante FOTO

ANCARANO – E’ rimasto per oltre un’ora ferito e incosciente nell’abitacolo della sua macchina, finita contro una pianta e poi in una scarpata, e molto probabilmente deve la vita all’intuizione di un vigilante dell’Ivri che lo ha trovato. D.R. 45enne di Sant’Egidio, adesso lotta in condizioni molto critiche all’ospedale Torrette di Ancona, dove è stato trasferito d’urgenza dopo un primo ricovero al Mazzoni di Ascoli Piceno. L’incidente lungo la Bonifica del Tronto, nella zona di Ancarano. La Renault Clio procedeva in direzione mare e deve aver sbandato finendo contro un albero e nella scarpata. Nel buio della notte tra domenica e Pasquetta, nessuno si è accorto di quell’auto adagiata su un fianco tra l’erba e la boscaglia. Tranne che la guardia giurata in servizio, che all’incirca verso le 3, ha notato i detriti inconfondibili di un incidente, la lunga frenata sull’asfalto e le tacce sull’erba che scomparivano nel buio. Si è fermato e con la torcia ha scoperto l’auto e il giovane agonizzante. Dallo schianto era trascora più di un’ora e le sue condizioni erano gravissime, con traumi diffusi e in particolare a volto e testa. Subito sono scattati i soccorsi, con vigili del fuoco e 118 sul posto. Adesso è in ospedale e tutti sperano che possa farcela.

Leave a Comment