Per l''attentatore' dello studio legale foglio di via dal territorio comunale

TERAMO – Foglio di via obbligatorio dal territorio comunale di Teramo per il 50enne che sabato all’alba ha appiccato il fuoco al portone dello studio del suo legale, e dopo due tentativi di introdursi in tribunale con tanto di danneggiamento al Tricolore. E’ stato emesso nei suoi confronti dal questore di Teramo, dopo la doppia denuncia di vilipendio alla bandiera e di incendio doloso. Mentre sulla sua posizione sta decidendo il da farsi la magistratura, il provvedimento di vietargli la presenza a Teramo, dove finora ha dimostrato ‘attenzione’ particolare per il palazzo di giustizia e lo studio legale, potrebbe costituire un deterrente per altre eventuali azioni delittuose. Nei suoi confronti era stata tentata anche la strada del Trattamento sanitario obbligatorio, ma a giudizio degli psichiatri dell’ospedale Mazzini si tratta non di soggetto psichiatrico ma di un simulatore e di persona dedita alla delinquenza.

Leave a Comment