Bracciante indiano di 31 anni muore schiacciato dal trattore nelle campagne di Canzano

CANZANO – Avevva 31 anni la quarta vittima in campagna negli ultimi tre mesi nel Teramano. Si chiamava Singh Karanjit ed era indiano. Nel primo pomeriggio è stato travolto dal trattore gommato con cui stava lavorando per conto di una azienda agricola in un podere di contrada Gerenzano di Canzano. Secondo una prima ricostruzione dell’incidente sul lavoro, l’indiano avrebbe perso il controllo del mezzo, un potente New Holland gommato, che si è ribaltato più volte lungo una scarpata, finendo sulla sottostante strada comunale. Il conducente straniero è rimasto incastrato tra la cabina e il sollevatore, rimanendo schiacciato dall’enorme peso, Per estrarre il cadavere i vigili del fuoco del comando di Teramo hanno dovuto far ricorso ai cuscini sollevatori ad aria compressa. A nulla sono valsi i tentativi di soccorrerlo: i sanitari del 118, giunti sul posto sia con un’ambulanza con medico che con l’elicottero decollato da Pescara, non hanno potuto far altro che constarne il decesso. L’eliambulanza non ha nemmeno effettuato l’atterraggio ed ha ripreso il volo verso il capoluogo adriatico. La salma delll’extracomunitario è stata trasferita all’obitorio dell’ospedale Mazzini di Teramo.

Leave a Comment