Zaino sospetto davanti a una panetteria: fatto brillare dagli artificieri VIDEO

COLLEDARA – C’è voluto l’intervento degli artificieri della Polizia di Stato di Pescara, allertati dai carabinieri della stazione di Colledara e del reparto operativo di Teramo, per chiarire cosa contenesse uno zaino sospetto, abbandonato da uno smemorato o da qualcuno in vena di scherzi nei pressi dell’ingresso di una panetteria a Colledara, questa mattina. Ad accorgersi della sua presenza è stato un netturbino che ha avvertito i vigili e  poi i carabinieri. Ad aumentare l’incertezza e il timore dei militari, una scritta che non era ben visibile sulla parte posteriore dello zaino e, all’interno, la presenza di due bottiglie di un liquido trasparente, accanto alle quali c’era una scatoletta con un pulsante rosso. Metti che nessuno ne ha reclamato la proprietà o è tornato a prenderlo semmai dimenticato e il timore di qualcosa di serio da non sottovalutare è diventato realtà. Due palazzine nei pressi, panetteria compresa, sono state evacuate, ben quattro ore di chiusura al traffico della zona tra via Nuova e via della Pineta, fino alll’arrivo degli specialisti anti esplosivi. Lo zaino è stato fatto brillare verso le 14: al suo interno c’erano indumenti, una boccetta di profumi e questa scatoletta con due bottiglie di acqua.

Leave a Comment