Via Montello: 29enne precipita dal terzo piano. Ha tentato per la seconda volta in una settimana di togliersi la vita

GIULIANOVA – Ha tentato di togliersi la vita per la seconda volta in pochi giorni il 29enne che nel pomeriggio di oggi è precipitato dal terzo piano di una palazzina di via Montello a Giulianova Lido. Mentre però lo scorso 9 luglio era stato salvato in extremis dall’intervento congiunto di agenti della polizia autostradale e carabinieri della compagnia di Giulianova che lui stesso aveva messo in allarme con una telefonata, stavolta non ha trovato purtroppo nessuno a distoglierlo dall’insano gesto. Per fortuna, però, la caduta da un’altezza di circa 10 metri non gli ha provocato quelle più gravi conseguenze che avrebbe potuto rimediare: secondo quanto accertato dai sanitari del 118 che lo hanno subito soccorso dopo l’allarme lanciato da alcuni passanti e dalla madre, il 29enne si sarebbe fratturato due vertebre. All’arrivo dei soccorsi era lucido e parlava con la madre. Dopo un primo trattamento sanitario all’ospedale di Giulianova, è stato organizzato il trasferimento del 29enne al Mazzini di Teramo dove sarà sottoposto a un intervento di neurochirurgia. La prognosi è riservata ma non dovrebbe correre pericolo di vita, ma sicuramente una volta superata questa convalescenza lo attenderà un trattamento psichiatrico.

Leave a Comment