Nessun contagio nelle Rsa "De Benedictis" di Teramo e "Alessandrini" Civitella del Tronto

TERAMO. Nessun contagio Covid 19 nelle residenze sanitarie per anziani "De Benedictis" di Teramo e "Alessandrini" di Civitella del Tronto. Dopo i tamponi a tappeto eseguiti sugli anziani ospiti e sul personale, i sindacati Cgil Cisl, Uil e Ugl si dicono soddisfatti ma chiedono di mantenere alta l’attenzione con quello che si registra a livello nazionale ed internazionale, con le case di cura e di riposo maggiormente esposte ai rischi.

Le organizzazioni sindacali esprimono grande soddisfazione per l’esito dei tamponi effettuati al personale della casa di riposo De Benedictis e della casa di riposo di Civitella. 

«In un periodo in cui molte RSA ,sul territorio nazionale e regionale, sono finite al centro di numerose polemiche e in talune situazioni sono divenuti veri e propri casi di emergenza sanitaria, apprendere l’esito di questi esami conferma, per quanto ci riguarda, l’estrema scrupolosità con cui viene gestito in queste strutture un servizio così delicato, nonché la professionalità di coloro che vi operano». 

Nell’augurarci che i controlli alle case di riposo di Nereto e Sant’Omero diano lo stesso esito, vogliamo ricordare ai cittadini che le criticità che ci hanno portato a manifestare presso i cancelli della De Benedictis e sotto il palazzo della Prefettura nelle settimane scorse, permangono in tutta la loro dimensione e gravità. 

La buona gestione dell’emergenza COVID da parte delle case di riposo è una ragione in più per non lasciare queste persone sole e per riprendere ragionamenti fondamentali per garantire un futuro alla ASP1.

Leave a Comment