Ballottaggi elettorali: in Abruzzo 4-1 per il centrosinistra

Centrodestra al governo solo a Lanciano dove torna il sindaco Paolini

TERAMO – Il centrosinistra vince 4-1 in Abruzzo al turno di ballottaggio delle elezioni comunali: a Vasto, Francavilla al Mare e Sulmona vincono rispettivamente Francesco Menna (rieletto), Luisa Russo e Gianfranco Di Piero, a Roseto vince il rappresentante delle liste civiche, Mario Nugnes – che al primo turno aveva già battuto il candidato del Pd – mentre a Lanciano torna il centrodestra con l’ex sindaco Filippo Paolini.

L’affluenza in Abruzzo per il turno di ballottaggio è stata del 50,06%, in calo rispetto al primo turno (63,35%).
A Vasto il sindaco uscente Menna prevale sul candidato del centrodestra Guido Giangiacomo con il 62,17% dei voti, dopo essere arrivato al 47,77% al primo turno.

A Francavilla al Mare la Russo – che è la prima donna sindaco della città adriatica – vince sull’ex sindaco Roberto Angelucci (centrodestra) con il 65,75% dei voti. La Russo dal luglio 2018 era assessore al commercio nella giunta uscente guidata al sindaco Antonio Luciani che ha governato la città negli ultimi dieci anni. “Sono
soddisfattissima – commenta – è un risultato straordinario, sono onorata ed orgogliosa, sento un grande senso di responsabilità
“.

Filippo Paolini torna per la terza volta alla carica di sindaco di Lanciano in rappresentanza del centrodestra. Subentra a Mario Pupillo, centrosinistra, che ha governato per due legislature consecutive. Con il 51,2% ha vinto il ballottaggio contro Leo Marongiu, centrosinistra, che ha ottenuto il 48,8%. “E’ una grande emozione – ha spiegato Paolini -. Non sono mai stato sicuro di vincere, ma abbiamo lavorato fino alla fine con
i miei uomini che mi hanno dato una grande carica. Ha vinto il nuovo perché guardiamo avanti e al futuro
“.

A Sulmona Gianfranco Di Piero batte Andrea Gerosolimo, leader di sette liste civiche, con il 69,30% di voti: “Sarò il sindaco di tutti i cittadini“.

A Roseto Mario Nugnes, alla guida di coalizione civica legata ad Azione di Calenda, con il 56,03% ha battuto lo sfidante di centrodestra William Di Marco. Dopo il primo turno a sostegno di Nugnes si era espresso anche il Pd, che in una nota aveva espresso il pieno appoggio al candidato delle liste civiche.

Leave a Comment