VIDEO/ Belle d’epoca in sfilata sul Corso: sono le auto dannunziane che hanno fatto la storia

Un’altra chicca tra le iniziative organizzate dalla Fondazione Bruno Ballone. Domani il convegno con il presidente del ‘Vittoriale’

TERAMO – Emozioni e piacevoli scoperte, ammirazione e passione: tutto in uno nella sfilata delle auto d’epoca voluta dalla Fondazione Bruno Ballone nell’ambito delle celebrazioni del centenario dell’impresa di Fiume di Gabriele D’Annunzio. E che epoca! Quella dannunziana, degli anni a cavallo tra il ’20 e il ’30, è ricca di valore sotto il profilo del motorismo italiano e non solo. Ad appena poco meno di un ventennio dalla prima targa (nel 1901), crescevano la produzione e la diffusione di esemplari di rara bellezza, anche molto difficili da guidare.

La Fondazione Ballone ce l’ha messi a disposizione attraverso l’Asi (Automotoclub Storico Italiano), i cui vertici, con il presidente Alberto Scuro, e molti collezionisti, hanno partecipato all’Ipogeo al convegno moderato dal giornalista teramano Gianfranco Mazzoni, con il nipote di Tazio Nuvolari, Francesco, a presentare il suo libro su D’Annunzio e i motori.

E domani, sempre all’Ipogeo, alle 17:30, incontro a tu per tu con lo scrittore, giornalista e storico Giordano Bruno Guerri, Presidente della Fondazione Il Vittoriale degli Italiani, con introduzione e conduzione del giornalista Rai Antimo Amore.

L’evento sarà aperto dal Governatore d’Abruzzo, Marco Marsilio, da Antonella Ballone, Presidente Camera di Commercio Gran Sasso, Lorenzo Sospiri, Presidente Consiglio Regione Abruzzo, Gianguido D’Alberto, Sindaco di Teramo, Luigi Biondi, Sindaco de L’Aquila.  Alle ore 18 la conferenza con lo scrittore Giordano Bruno Guerri dal titolo “Un Poeta, una visione, una parola: DISOBBEDISCO! – Gli ideali, il senso storico e gli eventi dell’Impresa di Fiume”.

Guarda il servizio sulla sfilata di auto d’epoca andato in onda sul Tg di R115

Leave a Comment